[ de ] [ en ] [ es ]

Il sogno diventa realtà

La chitarra che mio padre mi regalò ad 11 anni non aveva molto in comune con gli strumenti usati dai miei idoli Francis Rossi e Rick Parfitt degli Status Quo; una chitarra classica con corde d'acciaio, con un manico che mi ricordava vagamente una banana... ma lo stesso mi rese il ragazzino più felice del mondo. La grande passione per questo strumento mi ha portato a 14 anni ad avere il mio primo gruppo acustico.

Sommando il mio primo salario d'apprendista ai pochi risparmi, avevo finalmente la possibilità d'acquistare la mia prima chitarra elettrica. Un momento decisivo nella mia vita musicale e nella vita delle persone che mi vivevano accanto - genitori e vicini avevano perso pace e tranquillità...

L'ispirazione per la mia musica derivava da due anime distinte; l'introversione dei momenti di silenzio e malinconia, e l'estroversione dei momenti di ribellione e musica a tutto volume.

Gli anni ottanta - da vero rockettaro coi jeans strettissimi ed i capelli lunghissimi, - li ho passati suonando soprattutto hard rock melodico, non disdegnando Folk, Blues, Country, Ragtime e musica di vari cantautori. A metà degli anni 90 la svolta: in me si è scatenato il funk, seguito da altri stili altrettanto groove come R'n'B, Soul ed Acid Jazz. Il missaggio degli stili diversi e le differenze tra chitarra acustica ed elettrica, ora mi davano infinite possibilità d'espressione.

Appena imparato i primi accordi, la composizione è stata una logica conseguenza. I testi erano maggiormente in lingua inglese. Cresciuto bilingue, é stato solo una questione di tempo affinché la parte Italiana avesse la meglio nella mia musica. Esprimermi in italiano, lingua madre, mi dava la possibilità di giocare con parole e significati, scrivere delle piccole storie con profondità e di pronunciare più chiaramente degli sentimenti. Mi fu chiaro che finalmente avevo trovato il mio 'destino musicale'.

Non so dove mi porterà questo viaggio - il mio desiderio rimane quello di suonare solamente musica propria con temi cuciti addosso. Brani nello stile poprock con un pizzico d'influenze diverse.
Assimilare un avvenimento e riportarlo in musica è quasi un tipo di meditazione. La composizione di musica e testo porta ad una soddisfazione personale immensa.

Aver avuto la possibilità di collaborare con musicisti di fama mondiale è stata un'esperienza incredibile e motivante. Questo album - sogno reale - è la realizzazione del mio sogno più grande.